Rimozione macchie con laser Q-switched

Le discromie o macchie della pelle indicano una modificazione circoscritta o diffusa del normale colorito cutaneo. 

A seconda della localizzazione del pigmento all’interno della cute, vengono emesse onde con lunghezze d’onda differenti, a cui è associata una diversa capacità di penetrazione nella pelle.

Il Laser Q-Switched emette impulsi ad elevata energia per la rimozione di macchie cutanee e lesioni pigmentate benigne. Il principio di funzionamento è quello della fototermolisi selettiva, che consiste nel rilascio di grandi quantità di energia in un intervallo di tempo molto breve (nanosecondi) tali da indurre la frammentazione del pigmento, che verrà poi digerito dalle cellule (macrofagi) normalmente presenti nel derma.

La brevità e la specificità del fascio di luce limitano la diffusione del calore ai tessuti circostanti, evitandone il danneggiamento.

Una volta penetrata dal laser, la pelle presenterà un leggero rossore che scomparirà nel giro di due o tre giorni al massimo. 

Nei giorni successivi, il paziente vedrà formarsi sulla pelle piccole crosticine che cadranno naturalmente. In questa fase è prudente evitare di truccarsi.

Una volta cadute le crosticine, la pelle apparirà leggermente più chiara rispetto a quella circostante ma, al massimo in un paio di mesi, il colorito tornerà uniforme.

Nel periodo di convalescenza, è importante proteggere la pelle con creme solari ad altissimo fattore di protezione ed evitare l’uso di lampade abbronzanti o creme autoabbronzanti.

Si consiglia pertanto ai pazienti di programmare questo trattamento nei mesi freddi, affinchè la pelle sia definitivamente guarita l’estate successiva. A questo punto sarà sufficiente proteggere la pelle dal sole per evitare che le macchie si riformino negli anni seguenti.

La bassa invasività del trattamento, l’assenza di cicatrici, i bassi tempi di recupero e l’assenza di anestesia rendono il laser Q-Switched il gold standard nella rimozione delle macchie cutanee.

Aggiungi un commento

La tua email non verrà pubblicata; i campi contrassegnati con * sono obbligatori.